Fonte dell’articolo: IL SEGRETO – DANINSERIES

Ne Il Segreto del 13 agosto Mencia muore tragicamente assassinata. Intanto Nicolas ha scoperto che Camila è parente dei Mella.

Nella puntata di domenica 13 agosto della soap opera Il Segreto avviene una tragedia a Puente Viejo e cioè la morte di Mencia, proprio mentre sta per partire per la luna di miele con Carmelo.
Intanto Nicolas ha scoperto una sconvolgente parentela di Camila con Gabriel Mella. Emilia invece è molto dubbiosa su ciò che le può aver fatto Cristobal.

Una tragica morte

Carmelo e Mencia stanno per partire per la loro luna di miele. I due, quindi, vanno alla stazione, ma mentre stanno per salire sul treno qualcuno pugnala Mencia che cade a terra priva di sensi. È stato un uomo misterioso che è fuggito subito e per la sposa non c’è più niente da fare, muore infatti tra le braccia del marito.
Puente Viejo è sconvolta per la notizia e i Santacruz pensano che possa essere stato qualcuno appartenente al gruppo di fanatici religiosi Pugno di Dio.
Candela intanto è molto preoccupata per Carmelo, memore della sua situazione quando morì Tristan. Parla quindi con Onesimo per sapere se ci sono novità sull’assassino ed espone la paura che l’amico non sopravviva al dolore.

Una parentela sconvolgente

Indagando sul rapporto di Camila con Nestor, Nicolas scopre che la donna è imparentata con i Mella. Per la precisione la Valdesance è la sorella di Gabriel Mella, l’uomo a cui Hernando ha affidato Beatriz e che è morto con tutta la famiglia durante l’incendio di El Jaral. Dos Casas quindi vuole chiarire questa situazione con la moglie.
Nel frattempo, Emilia è sconvolta per essersi svegliata in casa Montenegro con addosso solo una camicia da notte. La sua paura è che Cristobal, oltre ad averla narcotizzata, abbia anche abusato di lei. Così si sfoga con chiedendole consiglio.

Dacci la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.